Valsassina: vicina a casa, lontano dal caos

novembre 21, 2014

Mollo tutto e vado a vivere in Valsassina. D’accordo, forse non suona come “vado a vivere in Brasile” ma la Valsassina ha il vantaggio di essere molto più vicina e più facile da raggiungere (anche per chi odia l’aereo). Per cambiare aria, non serve per forza fare un volo di 10 ore.Una vacanza in montagna in Valsassina è adatta a tutte le età in ogni stagione dell’anno. Perché cambiare non è una prerogativa per giovani (letto “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”?)

Se state programmando un weekend in montagna in Valsassina o una settimana bianca o volete fare un sopralluogo per scegliere il vostro prossimo buen retiro, le offerte montagna per la Valsassina di Expedia possono essere un buon punto di partenza; il momento, come sempre, è qui e ora.

Valsassina for dummies

 Non fingete di avere chiaro dov’è la Valsassina perché non è vero :-)  Ma siccome dobbiamo andarci, meglio cominciare con un ripassino: la Valsassina si trova in Lombardia, proprio sopra il lago di Como. I comuni maggiori e più conosciuti sono Ballabio, Primaluna, Barzio, Cassina Valsassina, Cremeno, Introbio, Moggio, Pasturo e Taceno.

Valsassina vacanze in montagna

foto tratta da Parcogrigna.it

Ballabio è il primo comune che si incontra percorrendo la provinciale della Valsassina. Da qui parte la strada che porta ai Piani dei Resinelli, ai piedi della Grignetta, ottimo punto di partenza per interessanti escursioni che permettono di ammirare le Grigne, montagne particolarmente amate da escursionisti e appassionati di roccia. La leggenda vuole che la Grigna sia stata un tempo una bellissima fanciulla guerriera, che respingeva e derideva tutti coloro che osavano innamorarsi di lei; uno dei suoi pretendenti si tolse la vita per i patimenti d’amore e gli dèi punirono la donna dal cuore di pietra trasformandola in una montagna.

valsassina

foto tratta da altavalsassina.com

Barzio è forse il centro più conosciuto: soprannominato “perla della Valsassina”, consente di raggiungere con una funivia i Piani di Bobbio, il comprensorio sciistico più vicino a Milano e alla Brianza. Il cuore del paese è Piazza Garibaldi, restaurata di recente, che ospita un monumento dedicato ai caduti della Prima Guerra Mondiale raffigurante un leone, il simbolo della valle.

Valsassina d’Inverno

La Valsassina è un paradiso dello sport e dell’attività all’aperto: arrampicata, trekking, tubing (gommoni gonfiabili che scivolano su erba sintetica) ad Artavaggio e ai Piani d’Erna; sentieri natura, un parco avventura al Pian delle Betulle, un percorso polisensoriale sui Piani d’Erna.

piani d'erna - funivie.org

Per i più spericolati e per gli appassionati di freeride c’è il Bike Park Gravità. Per gli appassionati di sport invernali, gli impianti di risalita servono oltre 30 chilometri di piste da scii, dedicate soprattutto agli sciatori poco esperti e ai principianti (quindi vanno benissimo per noi :-). I più esigenti possono cimentarsi nella discesa libera della Valtorta, che parte dal Monte Chiavello e porta alla Bocchetta di Cedrino e alla Ceresola. Se preferite lo sci alpinismo e fondo, i percorsi di sci nordico coprono 25 chilometri e sono omologati per le gare internazionali.

Valsassina in tavola

polenta taragna

foto tratta da Donna Moderna

In Inverno possiamo permetterci cibi più calorici con la scusa del freddo e della neve (per l’estate avremo tempo di elaborare una scusa diversa). Chi ama il formaggio troverà un motivo in più per recarsi in Valsassina: qui le mandrie seguono ancora l’usanza dell’alpeggio e solo da questo latte ricco di sostanze nutritive nasce il taleggio, formaggio saporito e dal sapore pieno, ma anche la ricotta, il quartirolo e lo stracchino.

Il taleggio è un’ottimo accompagnamento per la polenta; non per nulla una specialità di queste montagne è la polenta taragna, preparata preparata con farine miste di mais e grano saraceno, burro e formaggi grassi. Magari accompagnata da un misto di funghi trifolati o salsicce (interessante la ricetta della polenta taragna di Donna Moderna!)

Se c’è ancora spazio per il dolce, ecco i Sassetti della Valsassina (biscotti croccanti con mandorle), la Dolce Grigna e lo Scarpinasc, un dolce realizzato con pane, latte, uova, uvetta e amaretti. Acquolina? Meno male che la Valsassina è vicina…

 

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares