Vacanze anticrisi: Letsbonus lancia i pagamenti frazionati

aprile 14, 2013

Vacanze anticrisi: LetsBonus lancia il pagamento frazionato

L’estate è alle porte, ma viste le premesse di una stagione invernale decisamente sottotono, la stagione turistica si prospetta ancora una volta difficile. Per chi decide comunque di partire, c’è un solo imperativo: conciliare vacanza e portafogli. Ed ecco l’idea di Letsbobus Viaggi, novità assoluta per il mercato del couponing in generale e del settore travel in particolare: nei giorni scorsi sul sito di LetsBonus ha debuttato ufficialmente l’icona “pagamento frazionato”.

Gli utenti che sceglieranno le offerte contrassegnate avranno la possibilità di pagare la loro proposta di viaggio sia in una volta sola, come hanno sempre fatto, oppure in due comode quote: il 50% subito e la restante parte 25 giorni prima di partire.

L’iniziativa ha da subito incontrato il favore delle strutture e dei Tour Operator partner di LetsBonus: nonostante le offerte presenti sul portale fossero di indubbia convenienza rispetto ai canali tradizionali, la delicata situazione economica spingeva molti utenti a scartare a priori viaggi più articolati e costosi.

Dopo alcune ricerche svolte sull’utenza e accurate analisi di fattibilità, ecco debuttare il nuovo metodo di pagamento. ”. Il pagamento frazionato è infatti stato attivato su proposte che hanno un costo complessivo dagli 800€ in su, qualche esempio: 7 notti a

Mauro Maltagliati letsbonus Italia

Mauro Maltagliati, Country manager LetsBonus

Marsa Alam in resort 5*, tour di 8 giorni della Spagna oppure volo con tour di 7 giorni da Istanbul ad Antalya in hotel 4*. Le proposte continueranno ad aumentare con la bella stagione: LetsBonus, punta, infatti ad ampliare sempre più la scelta e presenza di offerte con “Pagamento frazionato”.

Commenta soddisfatto Mauro Maltagliati, Country Manager LetsBonus Italia: “siamo certi che i nostri clienti sapranno apprezzare anche mete lontane e magari costose, perché più accessibili oltre che appetibili, visto che è possibile pagarle in due comode tranche”.

C’è da scommettere che i principali competitor di LetsBonus, come Groupon e Groupalia, non staranno a guardare… si prospetta un’interessante battaglia a colpi di coupon. Come reagirà il pubblico? E voi? Usereste il metodo del pagamento frazionato per comprare un viaggio online?

 

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

1 comment

  1. Pingback: Homelidays: le vacanze “fatte in casa” spopolano in Europa | Viaggi e Virgola

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares