San Valentino: le idee di Emozione3

febbraio 4, 2013

foto tratta da http://www.tumblr.com/tagged/love%20hand?language=it_IT

Al supermercato mi aggiro un po’ confusa tra i corridoi, osservo vari prodotti, li prendo in mano, guardo il vuoto in preda ad un vortice di pensieri, forse aspettando che gli stessi divengano animati e mi suggeriscano qualcosa, li riposiziono esattamente dove erano.

Esco dal supermercato con poca roba e sono certa di aver dimenticato la maggior parte degli ingredienti, è passata quasi un’ora, tra le più improduttive della giornata… Forse il pc, a lavoro, ha annientato buona parte dei neuroni e delle trasmissioni tra sinapsi che credevo ancora capaci di fare la loro funzione, difatti uscire dall’ufficio e correre al supermercato non è che sia stata un’ottima idea. Ma il tempo è quello che è e dobbiamo sfruttarlo al meglio che possiamo.

 

Eccoci a casa, la mano è immersa nella borsa alla ricerca del mazzo di chiavi ed intanto con l’altra mano impugno le buste della spesa, ogni volta questi sono minuti interminabili fino a che, stufa di non trovare le chiavi, abbandono la presa delle buste ed immergo la seconda mano e parte della faccia nella borsa per cercare le care chiavi. Vogliono, forse, giocare a rimpiattino? Si sono animate pure loro? Quante volte, in momenti come questi, avrò fatto rotolare dalla busta parte della spesa, un’arancia o una mela che, a turno o insieme, sono in giro sul pianerottolo.

Eccole, finalmente. Giro la chiave nella toppa, apro la porta e raccolgo le buste insieme alla fuggitiva mela o arancia…

 

Metto tutto al suo posto e prendo in mano il libro di cucina cui intendevo affidarmi per preparare la cena di San Valentino. Chi spiega la procedura su quelle pagine sembra rendere tutto più facile, non certo sa che dall’altra parte ci sono cuoche bravissime, brave, modeste o mediocri, come me.

Giorgio potrebbe ribellarsi a questo invito insolito, forse crederà che proprio il giorno di San Valentino voglia avvelenarlo, magari per rendere eterno il nostro amore, un po’ alla Romeo e Giulietta. Sì, mi crede capace di cose del genere tanto leggo, tanto fantastico, tanto mi rifugio nel mondo di Oz.

Effettivamente parlo con le piante della mia casa, do loro da bere e canto, mi sembra di renderle felici dando un po’ della mia attenzione; leggo grandi quantità di libri sebbene con il lavoro la pila sul comodino stenta a scendere, ho sempre meno tempo e più stanchezza. La pila di libri spesso è impolverata, immagino che mi guardi con rimprovero quando capitolo nel letto e mi arrendo a Morfeo.

Per San Valentino voglio sorprendere Giorgio, voglio presentargli una cenetta coi fiocchi e spero che non gli procurerò nessun mal di pancia, se non quello di chi è sazio e felice allo stesso tempo.

Volevo inoltre suggerire a chi mi leggerà che sto vagliando questa come idea regalo: un cofanetto esperienza Emozione3.

I cofanetti hanno validità di 16 mesi dal momento dell’acquisto, sono molto diversi e puoi scegliere tra cena romantica, soggiorno per due, percorso benessere, sport ed avventura, le fasce di prezzo cambiano a seconda dell’offerta.

Per chi volesse approfondire Regali per San Valentino-Emozione3.it

 

 

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares