Klimt: l’età dell’oro arriva a Milano

marzo 10, 2014

A Palazzo Reale la mostra Alle Origini di un Mito, con un centinaio di capolavori del maestro della Secessione Viennese

Quando si cita Gustav Klimt, la mente corre subito alla sua opera più famosa: il Bacio. A partire dal 12 marzo la sua dorata celebrazione dell’amore sarà esposta al Palazzo Reale di Milano, assieme a tanti altri capolavori. Una ragione in più per un week end a Milano o per snobbare gli eventi del Salone del Mobile.

 Particolare de Il Fregio di Beethoven


Particolare de Il Fregio di Beethoven

La mostra Alle Origini di un Mito ripercorre in modo ambizioso la carriera di uno dei più grandi pittori e artisti figurativi del Novecento. Realizzata in collaborazione con il Museo Belvedere di Vienna, è curata Alfred Weidinger, uno dei più illustri critici d’arte austriaci e studioso di Klimt. Ci sono tutte le premesse per farne uno degli eventi culturali d’eccellenza della primavera milanese.

Giuditta

Giuditta

Sarà possibile vedere dal vivo opere come Giuditta, Adamo ed Eva, Le tre Età della Donna, il Girasole. Suscita attesa la ricostruzione del Fregio di Beethoven, opera figurativa ispirata alla Nona Sinfonia, un inno alla vita che rinasce dopo essersi smarrita nel labirinto delle inquietudini umane.

 Gustav Klimt è stato uno dei grandi protagonisti della Secessione Viennese, movimento artistico di rottura con la cultura accademica di fine Ottocento. Il suo stile rivoluzionario reinterpretava in chiave moderna modelli classici, in particolare di ispirazione bizantina. Fu maestro e amico, fra gli altri,  di Egon Schiele  e Josef Hoffmann.

 

Gustav Klimt

Gustav Klimt

La mostra: Gustav Klimt, Alle Origini di un Mito

Dove: Milano, Palazzo Reale

Quando: dal 12 marzo al 13 luglio 2014

Orari: Lunedì: 14:30-19:30.

Da martedì a domenica: 09:30-19:30.

Giovedì e sabato fino alle 22:30.

Costo: 11 euro

 

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares