Best job in the World: l’Australia da sognare e vivere

marzo 21, 2013

australia Best job in the World

Australia Best Job in the World

L’Australia è un sogno più vicino grazie all’iniziativa Best Job in the World: la possibilità di vincere un’esperienza lavorativa in uno dei paradisi naturali australiani e ben 100 mila dollari (pari a circa 80 mila euro)! Fermi, dove state andando??? Continuate a leggere per capire come partecipare!

I posti messi a concorso sono 6: Guardiano di un parco naturale, Custode di un’isola di canguri, Esploratore dell’Outback (nelle Queensland), Fotografo trendy a Melbourne,Specialista del divertimento e Maestro del Gusto. La ricerca è rivolta a giovani tra i 18 e i 30 anni. Nel 2009, un’iniziativa simile (guardiano della barriera corallina) aveva raccolto ben 34 mila candidature da oltre 200 Paesi del mondo. State già preparando le valigie? Ricordatevi di dare un’occhiata al sito ufficiale dell’iniziativa Best Job in the World; per inviare la propria candidatura basta cliccare su Apply Now e seguire le istruzioni. Poi subito a recuperare le scarpe da trekking: il concorso scade il 10 aprile, quindi, hurry up!.

Giancarlo Truffa, South Australia Tourism Commission

Giancarlo Truffa, South Australia Tourism Commission

Giancarlo Truffa, rappresentante per l’Italia della South Australia Tourism Commission  specifica che l’iniziativa “coinvolge tutta l’Australia Con 1 posto di lavoro per ogni Stato. Ma finora l’impiego più gettonato é stato quello di custode a Kangaroo Island, nel nostro South Australia! La possibilità del contatto con una natura così particolare e incontaminata è  senza dubbio l’aspetto più affascinante dell’Australia, e a quanto pare il resto del mondo l’ha percepito. Ad oggi hanno aderito soprattutto ragazzi degli USA e francesi seguiti al terzo posto dagli italiani con già 39 mila candidature!” .

canguro Australia best job in the world

Sogni esotici o sopralluoghi verso lidi meno segnati dalla crisi? I lontani cugini australiani sono infatti tra i meno colpiti dalla recessione mondiale e negli ultimi anni la severa politica sui visti d’ingresso per lavoro o per studio si è alquanto ammorbidita. Specifica Truffa: “si chiama Working Holiday Visa: è un visto che consente di vivere e lavorare per un periodo definito in Australia. Un modo per richiamare giovani da ogni parte del mondo.I visti di questo tipo dall’ Italia sono cresciuti del 68% solo nell’ultimo anno”. Appunto… il futuro dei giovani italiani è tra i canguri? Chi non se la sente di trasferirsi, può sempre continuare a sognare…

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

1 comment

  1. Comment by John

    John Reply dicembre 19, 2014 at 11:06 pm

    Ad esempio, per me nata il 21 dicembre sarà: ” VADO a HONG KONG PER 21 MESI”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares