Italizuki, ovvero come ci vede il Giappone

dicembre 4, 2013

Italizuky Friuli Venezia Giulia

D’accordo, la copertina non sembra granché… ma l’ultimo numero di Italizuki, dedicato a Trieste e al Friuli Venezia Giulia, regala veramente attimi di poesia. E’ sempre interessante capire come ci vedono gli altri. E il punto di vista di una cultura così lontana geograficamente ma così vicina nella globalizzazione è decisamente sbalorditivo.

 L’articolo online  di Italizuky parte con una citazione di Paolo, uno dei piccoli produttori intervistati dalla rivista, che dichiara: “Sento dentro la forza della Bora. Mi dà energia. Mi piace”. Subito dopo il giornalista specifica che “la Bora è un vento freddo che soffia a Trieste in inverno, da nord-est”. Precisione Nipponica, unita a un profondo senso di rispetto verso le tradizioni. “Ciò che la tempesta ha creato è una cultura della terra, forse proprio dal maltempo viene la forza di questa gente.” Il destino dell’uomo è indissolubilmente legato a quello del territorio (avranno sentito parlare della Terra dei Fuochi? chissà…).  Dario, per esempio, “ fa il formaggio in una grotta e accetta la natura aspra di questa terra, continuando a lavorare con metodi naturali”. Alla fine, l’ autore giapponese ammette che durante la realizzazione del servizio “siamo entrati in empatia”. Anche perché, data l’ondata di cambiamenti nell’economia mondiale, chi lavora secondo tradizione “può aver percepito disagio” e del resto “il Muro di Berlino è crollato, la globalizzazione economica avanza, la moneta d’Europa è unica. E anche il Giappone ha sperimentato la crisi”.

Almeno sulla Terra qualcuno ci capisce!

Italiazuki è la rivista di HIS, il secondo tour operator più importante del Giappone. Recentemente premiata dalla JATA (Japan Association of Travel Agents) come uno dei migliori magazine nel campo del turismo, è distribuita gratuitamente in 50mila copie. Il progetto editoriale diverrà lo spunto per la creazione di una vera e propria guida che presenta l’offerta enogastronomica nazionale italiana a Tokyo. La realizzazione di questo numero si deve anche agli sforzi dell’ Agenzia TurismoFVG, che ha dato supporto informativo e logistico ai giornalisti giapponesi. Arigatò!

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares