Hipster British Style: mai senza cappello

aprile 21, 2014

cappello, UK, hipster

Un hipster senza cappello è un hipster a metà. Regola valida universalmente ma particolarmente sentita nel Regno Unito, dove il cappello è considerato un’accessorio irrinunciabile per tutti.

Recita infatti un vecchio adagio: if you want to get ahead, get a hat (se vuoi andare avanti nella vita, compra un cappello). Un po’ come il cilindro di Eduardo de Filippo. Ma guai a scegliere un cappello qualsiasi: l’estensione naturale dei nostri pensieri dev’essere unica come noi.

Non a caso più i britannici si ritengono upper class più scelgono cappellini stravaganti. Vedere per credere: basta dare un’occhiata alle paparazzate dei matrimoni reali. Un nome su tutti, quello della stilista Jane Corbett, “musa” dei cappellini di Kate Middelton (ma anche di mamma e sorella)

Alle gare ippiche del Royal Ascot, le dame fanno a gara a esibire copricapi bizzarri.

Altri riferimenti? Stephen Jones, il “cappellaio matto” delle celebrità. Le sue creazioni hanno nomi simpatici come “Omicidio da modista” o “passaporto per il piacere”. I prezzi non sono proprio cheap ma Debenhams offre una linea per comuni mortali, “Top Hat by Stephen Jones”, con prezzi che vanno da 21 a 120 sterline.

Philip Tracy, autore di 30 cappelli indossati al Royal Wedding, è noto per aver chiesto alla regina: “Maestà le piace indossare cappelli?”. La risposta reale, decisamente British: “Fa parte dell’uniforme”

Non si può non citare Lock&Co., il più antico negozio di cappelli del Regno Unito: fondato nel 1676 (!) è una delle attività commerciali più longeve d’Europa. Sono fornitori ufficiali del Duca di Edimburgo e del principe di Galles. Tra i suoi clienti più celebri, Winston Churchill. charlie Chaplin e… l’ammiraglio Nelson!

(immagini: embed da Getty Images e courtesy of VisitLondon.com)

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares