Garda Trentino tra fiori e bonsai

maggio 2, 2013

Arcobonsai

Dal 3 al 5 maggio torna Arcobonsai, l’esposizione annuale che la cittadina di Arco dedica all’arte giapponese del bonsai.  Arcobonsai è ormai un appuntamento tradizionale per tutti gli appassionati del green, tanto più che si svolge in contemporanea con ArcoFiori, mostra mercato del florovivaismo e dei prodotti locale derivanti dall’allevamento e dall’agricoltura giunta alla sua 15.sima edizione.

Arcobonsai non darà solo la possibilità di ammirare splendidi esemplari di alberi in miniatura, ma sarà anche l’occasione per partecipare a seminari e momenti di approfondimento che vedono impegnati i maggiori esperti internazionali, con le relazioni scientifiche di livello universitario dei professori Marchesini, Poli e Bragazzi ai quali si affiancherà la relazione di Silvia Orsi sul tema delle erbe di compagnia.

La tecnica del bonsai, importata dal Giappone, rispetta l’equilibrio vegetativo dell’albero, che viene passato di anno in anno in vasi sempre più piccoli e potato secondo indicazioni particolari al fine di ottenere la forma desiderata: un’attività che riassume il connubio tra natura e cultura, e che rimanda ai principi della filosofia Zen. Un tocco d’Oriente sulle rive del Lago di Garda!

arcobonsai42 club bonsaistici provenienti da tutta Italia nelle due giornate di sabato e domenica si sfideranno nella lavorazione delle piante, dando modo al pubblico di comprendere dal vivo i segreti di questa antichissima tecnica botanica. Con oltre 40 espositori e una mostra mercato ricchissima di bonsai, attrezzature e materiali informativi, Arcobonsai è forse la più importante manifestazione europea dedicata al bonsai. La manifestazione gode del Patrocinio del Comune di Arco, del Consolato Generale del Giappone a Milano e della Provincia Autonoma di Trento.

Parallelamente, la manifestazione Arco Fiori valorizzerà il gardening in tutte le sue sfumature.  Spazio anche all’enogastronomia per la felicità dei gourmand: saranno a portata di mano i prodotti locali derivanti dall’agricoltura e dall’allevamento del Trentino, per cui meglio portarsi borse di tela capienti. Per i più golosi l’appuntamento è al Villaggio del Gusto, dove sei Gruppi del volontariato sociale utilizzano i prodotti del territorio offrendo la degustazione di piatti tipici locali. I prodotti vengono poi offerti ai visitatori nell’attiguo “Villaggio dei sapori trentini”; gli introiti saranno destinati a scopi benefici.

Per il prossimo week end sono attesi circa 20 mila visitatori? E voi? Siete pronti a scoprire l’universo del Garda Bonsai?

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares