Friuli Venezia Giulia e il romanzo collettivo

luglio 5, 2013

Romanzo Collettivo Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia? Una terra che è tutta un romanzo… e chi ci vive lo sa bene! Ecco perché è diventata lo scenario di un esperimento narrativo a più mani che si basa sulle nuove piattaforme editoriali on line: “Romanzo Collettivo”, primo “libro in divenire”, è il progetto lanciato da TurismoFVG, con il suo destination blog golivefvg.com, in collaborazione con La Stampa e Tuttolibri e si propone di valorizzare e promuovere la conoscenza del Friuli Venezia Giulia che sarà set e grande protagonista di un romanzo scritto collettivamente dal popolo della Rete.

Vi sentite già ispirati? Bene! Andate subito sul sito di romanzo collettivo per leggere i primi tre capitoli: quello iniziale è stato “battezzato” dallo scrittore Fulvio Ervas, autore del best seller “Se ti abbraccio non avere paura”. la storia inizia da Torino ma già nel primo capitolo arriva ai confini regionali per proseguire interamente in Friuli Venezia Giulia e concludersi a Trieste. Nel percorso si toccheranno alcuni luoghi della regione che saranno fonte di ispirazione. Se avete bisogno di approfondimenti sul territorio, le informazioni che vi servono sono ritrovabili golive.fvg (ottimo anche volete andarci davvero…). Potrete inviare il vostro “aspirante” quarto capitolo dal 18 luglio al 2 agosto. Naturalmente via internet e rigorosamente in digitale!

Gli elaborati verranno opportunamente vagliati da una giuria composta da giornalisti de La Stampa, scrittori ed esperti del settore, che decreterà gli elaborati migliori che andranno a comporre i capitoli del libro. Oltre alla pubblicazione i vincitori dei 9 elaborati scelti dalla giuria vinceranno un week-end letterario-culturale messo in palio da Turismo Friuli Venezia Giulia. Oltre che dalla giuria di qualità, gli elaborati saranno giudicati anche da una giuria popolare composta da utenti e lettori de lastampa.it.

 

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

1 comment

  1. Pingback: Italizuki, ovvero come ci vede il Giappone | Viaggi e Virgola

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares