Brianza nel cuore: la storia di Pierluigi Ghianda

settembre 27, 2012

 ghianda, maestro ebanista

Qualsiasi materiale se lavorato con amore diventa prezioso”

Il nome di Pierluigi Ghianda non è noto al grande pubblico; eppure, è uno dei personaggi di spicco del Design italiano, che ha contribuito ad affermare il prestigio del Made in Italy nel mondo. Studio Labo gli ha dedicato un documentario che finalmente celebra il suo talento, che troppo spesso è passato in secondo piano. (qui sotto, il trailer ufficiale)

Colpa (o merito?) di un carattere schivo e riservato, e di un approccio al lavoro pragmatico, appassionato, da vero artigiano, lontanissimo da ogni deriva radical-chic. Atteggiamento che, unito a un indiscusso talento, gli è valso la stima di Gae Aulenti, Ettore Sottsas, Giò Ponti, e la collaborazione con brand prestigiosi come Hermes.

Ma per favore, non chiamatelo designer: lui continua a ritenersi “un vecchio falegname della Brianza” e a portare avanti il proprio lavoro con assoluta dedizione. Nella sua casa-laboratorio della cintura verde a nord di Milano (per la precisione, Bovisio Masciago) il maestro ebanista Pierluigi Ghianda porta avanti orgogliosamente una tradizione artigiana d’eccellenza che ha contribuito a fare della Brianza un punto di riferimento per il design d’interni. Capace di resistere a ogni passaggio di mode, perché il classico rimane per sempre!

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares