Adelaide: North Terrace, quartiere da vivere “as a local”

luglio 3, 2014

South Australia Museum

Il North Terrace è considerato il distretto culturale di Adelaide: qui si trovano la State’s Art Gallery, il Giardino Botanico (museo naturale a cielo aperto) e il South Australian Museum, che raccoglie la più grande collezione di arte aborigena dell’Australia.

Adelaide zona festival

Teatro, musica, concerti sono una vocazione per Adelaide, che è conosciuta in Australia anche come “la città dei festival”: qui si svolgono annualmente festival culturali conosciuti in tutto il mondo.Il cuore delle manifestazioni, il Festival Center, è proprio di fronte allo stadio. I festival che si tengono qui sono moltissimi. Per citarne uno, Womanadelaide, dedicata all’arte e creatività femminile, che si svolge a fine febbraio/inizio marzo, quindi alla fine dell’estate (prossime date, 6-9 marzo 2015); è anche un modo elegante per ricordare al mondo che il South Australia è stato il primo a concedere alle donne diritto di voto, nel 1861.

Adelaide università

 

Adelaide, zona università 8La vita universitaria è parte fondamentale del tessuto cittadino. I centri universitari e i campus si alternano a centri culturali in una gradevole passeggiata all’ombra degli alberi.

Adelaide studenti universitariA vederli viene voglia di tornare all’ università! Sono sempre di più gli studenti internazionali che scelgono di venire a studiare qui, richiedendo il Working Holiday Visa.

Questo contribuisce a dare al quartiere un’aria pacatamente bohemienne.

Adelaide, North Terrace: i Musei

Adelaide vanta molti centri culturali e musei interessanti, ma due in particolare sono davvero meritevoli: il South Australian Museum e la Art Gallery, uno poco distante dall’altro ed entrambi nella stessa via dell’università!

South Australia Museum

Il South Australian Museum raccoglie la più grande collezione del Paese di manufatti e testimonianze della cultura aborigena australiana e ha anche un’interessante sezione dedicata alla cultura delle Isole Fiji e della Nuova Guinea.

Per chi si avvicina per la prima volta al mondo degli aborigeni australiani è il luogo ideale. Un modo per iniziare a comprendere una delle culture più antiche della Terra, complessa e variegata nella sua spiritualità, attualissima nell’analizzare il rapporto che lega l’uomo e la natura.

Manufatti antichi e moderni si alternano a installazioni multimediali contenenti filmati d’epoca, testimonianze. Di sottofondo, la musica del didjeridoo, il tradizionale strumento a fiato aborigeno.

Art Gallery, Adelaide

Da non sottovalutare la Art Gallery: qui si trovano dipinti e sculture provenienti in parte da collezioni private che permettono di tracciare un’interessante storia non solo dell’ Australia ma di come gli Australiani hanno imparato a vedere il mondo. L’esposizione abbina in modo spregiudicato dipinti dell’Ottocento con sculture contemporanee, passando da Waterhouse alla Barbie in una strana associazione che arricchisce lo sguardo del visitatore.

Il quartiere Northern Terrace è anche sinonimo di shopping: poco lontano si trova infatti il Roundle Mall.

About 

Travel Blogger per passione, giornalista pubblicista (nessuno è perfetto), web communication account. Soprattutto, hipster dalla nascita senza possibilità di redenzione. Vivo di comunicazione digitale e cupcake inseguendo nuovi orizzonti armata di valigia e tablet.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers

Shares